Ingredienti:

200gr. di farina di grano saraceno
100gr. di farina manitoba
200gr. di zucchero di canna
3 uova
120gr. di olio di girasole (spremuto a freddo)
125gr. di yogurt bianco
1 bustina di lievito per dolci (cremor tartaro va benissimo!)
un pizzico di sale
succo di limone (1/2 limone)
150gr. di marmellata ai frutti di bosco (senza zuccheri aggiunti; dolcificata solo con succo d’uva o di mela)
zucchero a velo

Procedimento:
Montare con un frullatore uova e zucchero fino a quando il composto non si gonfia. Aggiungere lo yogurt e poi l’olio e successivamente il mix di farine insieme ad un pizzico di sale.
Frullare il tutto per almeno una decina di minuti e alla fine aggiungere la bustina di lievito per dolci e il succo di limone. Versare il composto in uno stampo (24-26 cm) imburrato ed infarinato. Infornare per circa 40min. in forno preriscaldato a 180°.
Quando la torta sarà fredda, dividerla in 2 e farcirla con la marmellata, preferibilmente ai frutti rossi come: ciliegia, frutti di bosco, amarena, ecc.. Spolverizzare con zucchero a velo e servire.

Commento:

Questa torta, tipica della tradizione dell’altoTrentino, rappresenta un modo semplice e molto gustoso di iniziare a familiarizzare con la farina di grano saraceno forse non così utilizzata dalle nostre parti ma utile per limitare almeno un po’ il sovrautilizzo della farina di grano che spesso comporta dei sovraccarichi caratterizzati da tutta una serie di sintomi.L’aggiunta di farina Manitoba serve per dare sostegno al composto e in questo modo la torta lieviterà benissimo e risulterà bella soffice. Naturalmente però non è adatta a chi, per varie ragioni, deve limitare/escludere il glutine dalla propria dieta.
Tuttavia, se ci si accontenta di un dolce gustoso anche se un po’ meno soffice, è possibile utilizzare tutta farina di grano saraceno e si otterrà un buonissimo dolce da prima colazione.