Ingredienti per un vasetto:

70 gr di semi di zucca
una manciata di pinoli
40 gr di parmigiano
1 spicchio d’aglio
1 mazzetto di prezzemolo
ca. 20 foglie di menta fresca
olio qb
scorza grattugiata di 1 limone non trattato
sale e pepe

Preparazione:
Tostare i semi di zucca e i pinoli in una padella antiaderente e farli raffreddare. Mettere tutti gli ingredienti nel robot da cucina e tritare finemente aggiungendo man mano l’olio d’oliva. Salare e pepare a piacere.

Commento:

E’ buonissimo! Ma al di là del gusto e della possibilità di variare il pesto a base di basilico ugualmente buonissimo ma un po’ inflazionato e a volte ripetitivo, vorrei mettere in evidenza le proprietà dei semi di zucca, utilizzati in naturopatia sia come alimento che come efficacissimo rimedio per infiammazioni ( ad esempio della vescica e della prostata) e per i parassiti intestinali.
Questi semi contengono numerosi principi attivi: cucurbitine, delta steroli, fitosterine, globuline vegetali, vitamina F, vitamina E, acidi grassi mono e polinsaturi, magnesio e molto selenio.
Naturalmente per ricavarne un beneficio terapeutico è necessario assicurarne un utilizzo regolare ma intanto questo pesto rappresenta a mio avviso un buon modo per iniziare a sperimentarne l’uso (o rinnovarlo per coloro che già li conoscono), comprare un sacchettino e tenerlo in casa (consiglio di conservarlo in frigo) pronto all’uso anche come integrazione nelle insalate.